Torre degli Asinelli: allestimento degli archi in chiave medievale

You are currently viewing Torre degli Asinelli: allestimento degli archi in chiave medievale

Costruzioni in legno di appositi box per artigiani: allestimento degli archi alla base della Torre degli Asinelli con travi e pannelli

Se ti dicessimo che tu, caro il mio lettore, hai sicuramente visto – almeno una volta nella vita – ciò di cui stiamo per parlarti, ci prenderesti per pazzi? Forse, ma fidati di noi: se la tua regione di residenza è l’Emilia-Romagna, allora non puoi che darci ragione.

Oggi infatti vogliamo presentarti uno dei lavori che più ci ha reso fieri delle nostre origini: l’allestimento degli archi alla base della Torre degli Asinelli, proprio nel cuore del centro storico di Bologna.

 

Allestimento degli archi medievali: le botteghe degli artigiani

Questa lavorazione è stata effettuata dalla nostra Falegnameria per il Comune di Bologna, il capoluogo della nostra amata regione. La sua realizzazione è avvenuta nel lontano 2000, quando la CNA (Confederazione Nazionale Artigiani) ha promosso “ArtigianArte“, il centro di valorizzazione dell’artigianato artistico bolognese.

Come puoi vedere in foto o, come detto, se hai mai passeggiato sotto le due Torri, ai piedi della cima più alta – la Torre degli Asinelli, appunto – emergono antichi archi su ogni facciata. Al piano terra, con l’obiettivo di ricordare l’originaria funzione commerciale di quest’area, sono state ricollocate molteplici botteghe di artigianato: dall’orefice al libraio, dal lavoratore del rame all’espositore di quadri.
E’ proprio qui che entra in gioco la nostra azienda.

Ciascun arco – che poi conduce ad un apposito box, al cui interno c’è una piccola bottega artigianale – è stato riempito con lavorazioni precise ed accurate. All’interno del singolo, subito sotto la sua naturale curva, sono state inserite una serie di travi, intersecate fra loro grazie all’utilizzo di chiodi antichi e stilizzati. Questa griglia – costruita in legno di abete – richiama fortemente la tradizione medievale. 

Nella parte bassa degli archi, invece, lo spazio restante è stato “tamponato” con fantastici box semi-mobili. Ciascuno di questi, infatti, è composto da un pannello superiore e da uno inferiore: tramite catene d’epoca in ferro che fanno da sostegno, questi pannelli si aprono sopra e sotto così da formare una sorta di “bancone” divisorio tra l’artigiano ed il suo cliente.

Tutti i dettagli di questa lavorazione – dalle travi ai chiodi, dai pannelli alle catene – hanno richiesto grande meticolosità: prima della costruzione, infatti, è stato necessario effettuare mirate ricerche in ferramenta del centro storico, così da calarsi a 360° nel contesto medievale.

L’importanza della tradizione

Giorno dopo giorno, il mondo cambia. La società si evolve, le mode passano e gli stili si susseguono. Tutti noi, aziende e privati, stiamo andando sempre più verso il moderno, il tecnologico, il nuovo. E’ inevitabile. Ed è giusto così.

Non per questo, però, dobbiamo dimenticarci del passato: molti lo definiscono “vecchio”, noi invece preferiamo parlare di “tradizione“.

Ecco quindi che, oltre a rimanere al passo coi tempi, diventa importante anche – e soprattutto – non dimenticare da dove veniamo. Essere innovativi e originali sì, ma tenendo sempre un occhio su ciò che è stato. Alle volte, sono proprio i nostri antichi usi e costumi a determinare il nostro presente ed il nostro futuro.

Nell’allestimento degli archi della Torre degli Asinelli era quindi fondamentale svolgere i lavori ragionando con l’ambientazione dell’epoca medievale – più precisamente con quella del XII secolo, quando furono costruite le due Torri pendenti. La cura dei dettagli è la chiave: mai come in questo caso, un pezzo di legno grezzo e “rovinato” rappresenta la perfezione.

Proprio questo era l’obiettivo della nostra Falegnameria, chiaro appena ci è stato commissionato il lavoro: un richiamo al passato, pur rimanendo nel XXI secolo. 

Allora, avevamo ragione?
Avevi mai visto, almeno una volta nella tua vita, le lavorazioni in legno all’interno degli archi che stanno alla base della Torre degli Asinelli? Che cosa ne pensi?

 

Devi allestire un museo per una mostra in particolare? Oppure hai bisogno di aiuto per una fiera di grandi dimensioni?
Contattaci, non vediamo l’ora di darti una mano!